Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

DigiTUrismo a Bergamo

La città di Bergamo negli ultimi tempi sta diventando un vero polo di attrazione in ambito turistico.

Proprio pochi giorni fa la città dei Mille è stata addirittura meta di un meeting davvero particolare: un raduno di circa cento blogger provenienti da tutto il mondo, approdati a Bergamo per scoprirla e raccontare sul web quanto di bello c’è da visitare in questa suggestiva provincia.

Tanti sono i progetti che si occupano di riportare notizie a carattere turistico sulla nostra città, partendo dal Centro Studi per il Turismo e l’Interpretazione del Territorio (CeSTIT), passando da  Virtual Tourist.com e Turismo.bergamo.it dove ci si può addirittura affidare a veri e propri experts (dal Food & Wine allo Sport & Wellness) per lasciarsi guidare in un tour completo e affascinante della città.

In questi anni stiamo vivendo una vera rivoluzione digitale e questo ha realmente cambiato Bergamo dal punto di vista turistico.

I siti che vi abbiamo riportato, raccontano di realtà locali e coniugano perfettamente l’amore per la città con la partecipazione spontanea degli utenti che si servono di strumenti digitali.

Bergamo è davvero cambiata ma tra i bergamaschi c’è davvero chi sa usare il “Web 2.0”. Un esempio su tutti è Gamec, la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, che svolge un ruolo davvero attivo sul web e sui social network, facendo parlare i suoi ospiti tra loro anche per ascoltarli e soprattutto informandoli via web sulle novità e iniziative.

Usare il web e i social network dapprima sul nostro territorio per poi arrivare a un utilizzo su scala globale può essere davvero utile.

A maggior ragione se pensiamo che le esigenze dell’informazione turistica in mobilità stanno crescendo, soprattutto con la diffusione degli smartphone.
Siti web globali come Ryanair e TripAdvisor non bastano più: una migliore gestione dei siti internet e una maggiore presenza sul web può aiutare la miriade di attività sul territorio (dai B&B agli agriturismi fino alle guide specializzate).

Il settore dell’informatica è uno tra i più importanti comparti produttivi in Italia e anche noi dobbiamo fare la nostra parte cercando di cogliere le grandi opportunità del web tramite servizi offerti in modalità digitale.

Quanto conta essere presenti su molti canali e farsi trovare nell’era del web 2.0?

Bergamo lo ha capito. E TU?

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.