Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

Strumenti di marketing per pmi: Pinterest

strumenti_di_marketingHai delle immagini da condividere? Vuoi raccontare la storia del tuo prodotto o dei tuoi servizi attraverso fotografie? Bene, allora Pinterest è uno  degli strumenti di marketing che fa al caso tuo. Di questo abbiamo parlato in BUZZola PMI.

Pinterest è veloce e immediato per trasmettere contenuti attraverso immagini e, in più, offre parecchie opportunità per le aziende attraverso una piattaforma user friendly, che permette di creare un catalogo virtuale in grado di dare maggior visibilità a prodotti e servizi.

Ogni utente può creare una “lavagna virtuale”, suddivisa in boards (bacheche) editabili, su cui inserire contenuti (pins) come immagini e video. E’ un valido strumento di marketing, ed una via utile per l’ottimizzazione sui motori di ricerca (SEO).

Ecco alcuni consigli per promuovere al meglio il tuo brand su questa piattaforma:

  • Individuare il target di riferimento, conquistare una prima fetta di follower e riempire il proprio profilo con contenuti interessanti per il tuo pubblico. Pinterest permette di creare una community in cui i consumatori potranno scambiarsi idee e opinioni. Ad esempio, il target di riferimento di SmarTrippin è costituito da tutti coloro che amano il made in Italy e desiderano scoprire l’arte, la cultura e l’enogastronomia italiana.
  • Dividere le immagini in cartelle specifiche contrassegnate da un tag (parola chiave). Attraverso Boards diverse, potrai segmentare il tuo pubblico e indirizzare contenuti differenti in base a target specifici. Naturalmente, maggiore è la personalizzazione, maggiore sarà la partecipazione dei follower. SmarTrippin ha creato delle bacheche in linea con le categorie presenti sul suo web magazine: città, arte, artisti, musei, lifestyle, mare, montagna… in modo che colui che predilige il mare piuttosto che la montagna saprà quale Board può iniziare a guardare in base alle sue preferenze.
  • Inserire su Pinterest (e anche sul vostro sito o blog) delle immagini accattivanti e di alta qualità per richiamare l’attenzione degli utenti ed esser più facilmente ‘ripinnati’ (attraverso il pulsante ‘Pin it’). Ciò che ha convinto molti brand ad utilizzare questo social è il fatto che genera molto traffico verso i siti originari delle immagini “pinnate”. Consiglio aggiuntivo: indicizza le immagini con keywords adatte per scatenare in breve tempo la diffusione virale dei tuoi contenuti. SmarTrippin con le sue immagini vuole offrire un panorama completo delle bellezze artistiche, culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche dell’Italia, ogni immagine inserita è indicizzata con parole chiave specifiche e riporta al sito.
  • Pinterest è lo strumento ideale per promuovere i tuoi prodotti: associando un prezzo alle immagini, esse appariranno nella sezione “Gifts”, con il link allo store virtuale. Ogni azienda può mostrare i suoi prodotti e incrementare così la visibilità del sito istituzionale per incentivare poi gli acquisti on-line.
  • Non dimentichiamoci che è un social network: segui le persone che ti interessano, crea connessioni sulla base di ciò che ti piace, ma sfrutta anche la possibilità di seguire le singole Board (non è detto che ti interessino tutte le bacheche di un utente).

Le immagini, si sa, colpiscono l’occhio prima della parola scritta. Questo è l’obiettivo di Pinterest: comunicare soprattutto attraverso le immagini per condividere gli interessi e, nel caso delle imprese, diffondere la conoscenza del proprio marchio aziendale.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.