Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

PMI: non siate a-SOCIAL-i!

Sempre di più le PMI si rivolgono ai social media. Ma c’è sempre una fetta – più o meno pari al 57% – che non utilizza ancora i Social Network. Ma quali sono i motivi che frenano le PMI?

Ecco i 3 punti chiave:

  1. Molte aziende non pensano di poter rintracciare il proprio target di riferimento sui social.
  2. Il web 2.0 incute ancora timore. Le aziende hanno paura di ciò che pensa la gente ma soprattutto teme di non riuscire a gestire gli eventuali commenti negativi da parte degli utenti.
  3. La questione economica. Purtroppo molte PMI preferiscono ancora rivolgersi all’advertising tradizionale – che inoltre è molto più costoso – piuttosto che investire nel web.

Questi scrupoli però sono alquanto controproducenti: innanzitutto significa che i social media non sono ancora ritenuti validi strumenti per il business; in secondo luogo se un’azienda non è presente sui Social Media, è possibile che si parli comunque di lei. E a questo punto, non vale la pena di esserci? La risposta è sì, e fare questo è utile soprattutto per monitorare ciò che si dice realmente sulla rete e cercare di arginare gli eventuali commenti negativi sul nostro prodotto o servizio.

Bisogna dire comunque che gestire le conversazioni nel web non è sempre cosa facile.  La scelta migliore, quando non si hanno risorse interne specializzate, è quella di affidarsi a un consulente esterno, cioè un professionista che abbia conoscenze e competenze sugli strumenti web e social.

BUZZola offre un servizio in outsourcing in grado di soddisfare le esigenze delle PMI: affidatevi a noi per realizzare un marketing digitale orientato ai risultati!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.